logo USB
pubblicato il 23 gennaio, 2015

ScippoREGOLAMENTO CONTO TERZI:

UNO SCIPPO IN PIENA REGOLA ?


Il 2015 è il sesto anno di blocco stipendiale perpetrato nei confronti del personale Tecnico Amministrativo Bibliotecario e Socio Sanitario (TABS) degli atenei italiani. Ma alla SAPIENZA non bastava: negli scorsi mesi è stato approvato un regolamento riguardante il conto terzi – ossia l’unica voce che potrebbe dare respiro alla busta paga in questo periodo – particolarmente DISCRIMINATORIO per il personale TABS.

La prima cosa che balza agli occhi è la modestia della cifra accantonata per il Fondo Comune di Ateneo: all’incentivazione annuale che verrà percepita da quella parte di personale che non svolge direttamente attività conto terzi – ma che ne supporta a 360° la mission –  è destinato  solamente il 2,5% del totale!

Troviamo discutibile, inoltre, la scelta di destinare l’ 1.50%  al Fondo Salario Accessorio, quando si sa che circa il 30% del gettito andrà perso in maggiore tassazione! Leggi tutto l´articolo »

stai sereno

 Il DG incontra per la prima volta le rappresentanze sindacali

 

Il Direttore Generale, dott.ssa T. Frittelli, ha convocato tutte le OO.SS. e RSU della Fondazione e Azienda Universitaria PTV ad un incontro per giovedì 22 alle ore 12,00.
E’ il primo incontro formale tra i rappresentanti sindacali e il Direttore Generale dal suo insediamento, escludendo quello in cui è stata presentata la delegazione amministrativa per la contrattazione (E’ questo il segno del nuovo percorso al PTV?). Nel frattempo abbiamo saputo che il Presidente della delegazione si è dimesso.

USB auspica che questo incontro contribuisca a fare chiarezza e a dipanare i forti dubbi che persistono tra i lavoratori nei riguardi della Fondazione IRCCS, nonostante i soliti noti cerchino di rassicurarli. Leggi tutto l´articolo »

pubblicato il 16 gennaio, 2015

cun2Eleggiamo i  NOSTRI RAPPRESENTANTI

al Consiglio Universitario Nazionale:

la proposta di USB

Gentili colleghe e colleghi,

nei giorni tra 20 e 29 gennaio 2015 si voterà per il rinnovo dei componenti il Consiglio Universitario Nazionale (C.U.N.).

Il CUN (www.cun.it) è l’organismo istituzionale di consultazione ed indirizzo dell’Università composto da rappresentanti eletti di tutte le figure universitarie nazionali, di cui 3 del personale Tecnico Amministrativo e Bibliotecario (T.A.B.).

Crediamo che una attiva partecipazione dei rappresentanti del personale T.A.B. nel C.U.N. sia importante per ridare dignità agli operatori universitari a partire dal personale Tecnico Amministrativo e Bibliotecario, vittima di riorganizzazioni che ne fanno perdere professionalità con trasferimenti, precarizzazioni selvagge e privatizzazioni di intere strutture interne agli Atenei.

Politiche che non vedono una sostanziale differenza, né tanto meno diversi intendimenti, tra i vari esponenti di governo passati e presenti. Politiche che colpiscono, prima di  ogni altro, noi dipendenti Tecnici Amministrativi.

I pareri e le proposte che verranno fatti dal CUN dovranno incidere su tali situazioni  permettendo, con utilizzo appropriato delle risorse (FFO/Punti Organico Ministeriali), di riconoscere il dovuto ruolo del personale T.A.B. in un Sistema Universitario Pubblico necessario allo sviluppo sostenibile.

Con tali obiettivi sosteniamo la candidatura al CUN di PAOLO BARISONE, Leggi tutto l´articolo »

pubblicato il 13 gennaio, 2015

una lettera USB                                                                                                                            Roma, 13 gennaio 2015

Al Direttore Generale

Dott.ssa Tiziana  Frittelli

Policlinico Tor Vergata

Roma

 

Gentile Dott.ssa Fritelli,

come Organizzazione Sindacale abbiamo ricevuto la comunicazione informativa che ha inviato a tutto il personale del Policlinico Universitario facendo il punto sulle attività avviate dal Suo insediamento come Direttore Generale e sugli impegni che intende realizzare nell’anno appena iniziato.

La ringraziamo per aver individuato un canale informativo, in considerazione della oggettiva difficoltà a poter relazionare con tutte le figure professionali in forza al Policlinico.

Tuttavia, non possiamo sottrarci – come rappresentanti dei lavoratori – all’obbligo di evidenziare che non possiamo considerare l’informativa esaustiva, in considerazione dell’immobilismo nelle relazioni sindacali riscontrato dopo il cambio dei vertici di codesta Istituzione. Leggi tutto l´articolo »