logo USB

AGEVOLAZIONI 3TASSE UNIVERSITARIE: AGEVOLAZIONI AI FIGLI DEI DIPENDENTI… 

COMPRESI I DOCENTI !?!

 

   Care colleghe e colleghi,

nella scorsa riunione del Senato Accademico del giorno 17 marzo u.s., è stato richiesto un parere in merito a una proposta di delibera del Consiglio di Amministrazione promossa dai rappresentanti degli studenti che prevedrebbe delle agevolazioni per le iscrizioni dei figli dei dipendenti dell’ateneo ai corsi universitari della nostra Università.

Come rappresentanti del personale abbiamo chiarito che ogni intervento a favore del personale è positivo se gestito in maniera trasparente e inserito in un quadro organico di servizi e di riconoscimento e valorizzazione del lavoro.

Per questo motivo abbiamo sollecitato il Rettore e l’Amministrazione a valutare l’opportunità di affrontare tutti gli interventi che abbiano una ricaduta sui lavoratori con un confronto nelle sedi e nelle forme proprie. Tanto più che da mesi due Commissioni Paritetiche, composte da rappresentanti dell’Amministrazione e delle Organizzazioni Sindacali, stanno lavorando per definire le modalità e i criteri di ampliamento dell’intervento sociale a favore del personale, tra cui le agevolazioni per il sostegno alla formazione dei figli.

Stranamente, prima ancora del parere del Senato e della delibera del CdA, alcune organizzazioni sindacali hanno preliminarmente millantato il raggiungimento di un risultato ostentando come questo fosse frutto del proprio attivismo e non “dell’inutile confronto” tra Amministrazione e rappresentanze unitarie dei lavoratori. Leggi tutto l´articolo »

pubblicato il 16 marzo, 2015

INFO E NEWSREPORT DALLA CONTRATTAZIONE

Nella seduta del 12 marzo u.s. è proseguita la discussione sugli argomenti della contrattazione precedente:

 1)     Contratto integrativo 2015 – Costituzione fondo salario accessorio

E’ stato consegnato un prospetto del Fondo Salario Accessorio che sarà considerato definitivo solo dopo la quantificazione delle risorse eventualmente non spese nell’esercizio 2014 (produttività + straordinario). Nella voce “risorse variabili” (derivanti dalle entrate dei conto terzi, convenzioni, programmi comunitari etc),  l’importo  risulta incrementato di circa 580.000,00 euro in conseguenza della delibera (in allegato) assunta nell’ultima seduta del CdA in attuazione del Regolamento per le attività TFA-PAS. Un “tesoretto” che è stato costituito grazie al coordinamento della nostra azione svolta in rappresentanza del personale, sia in ambito sindacale sia in senato accademico.
A parte il “tesoretto”, non abbiamo riscontrato altri incrementi del Fondo, in riferimento alla nuova normativa che dal 2015 non ha prorogato il blocco dei limiti posti ai fondi per la contrattazione integrativa.  Abbiamo chiesto, ed ottenuto per il 19 marzo, una riunione di tavolo tecnico per una verifica delle modalità di costituzione del Fondo  L’amministrazione, su richiesta delle rappresentanze sindacali, ha confermato la continuità nel pagamento dell’IMA nelle more della sottoscrizione del contratto integrativo 2015 che comprenderà anche le modalità di erogazione della produttività collettiva (Progetti). Leggi tutto l´articolo »

pubblicato il 16 marzo, 2015

POST ELETTORALE

 

Nella nostra Università, almeno nella nostra tradizione, anche se con vicende e dinamiche non sempre comprensibili e condivisibili, i sindacati hanno cercato di dare risposta alle aspettative, ai disagi, alle ambizioni  dei lavoratori che dovrebbero rappresentare.  Come in una commedia alla Guareschi si sono fronteggiati, scherniti, derisi, attaccati sul piano del metodo e delle strategie. Una forte competizione che non metteva in discussione il fatto che alla fine i beneficiari sarebbero stati tutti i colleghi. Perchè una cosa è sempre stata chiara e condivisa: “il bene comune”.  Chiariamo,  non vogliamo dire che i sindacati abbiano sempre agito nel migliore dei modi e che non abbiano mai fallito, tuttavia non hanno perso di vista i valori fondamentali che devono ispirare e guidare ciascuno di noi quando assume un incarico sindacale nei vari organi e nelle varie Commissioni della nostra Università.

Negli ultimi anni questa certezza sta vacillando e i risultati delle  elezioni  per il rinnovo delle RSU ce ne danno la conferma. Potrà sembrare strano che a denunciare questa deriva siamo proprio noi che, in realtà, potremmo sentirci soddisfatti per il semplice dato di aver confermato i seggi che già avevamo all’interno delle RSU, ma la nostra coscienza non ci permette di sottacere un fenomeno che non poco influisce sul benessere e la correttezza dei rapporti tra le varie forze sindacali. Leggi tutto l´articolo »

Proposta USB_ Sistema Affari Sociali Tor Vergata (01.02In merito alle cosiddette “agevolazioni” a favore del personale, precisiamo  che il CdA nella seduta del 24 febbraio non ha approvato, ma ha rinviato al Senato Accademico la decisione per l’esonero di una parte delle tasse per i figli dei dipendenti iscritti alla nostra università.

Ricordiamo che proprio il Senato Accademico nella seduta dello scorso dicembre aveva a sua volta rinviato alla contrattazione decentrata la discussione della materia, ritenendo quella la sede più appropriata per un confronto tra le parti, considerando i dipendenti i diretti fruitori dell’iniziativa, in quanto sono loro che, di  norma,  pagano le tasse ai propri figli. Leggi tutto l´articolo »